Service

L’operatività tecnica di Sanaco S.r.l. è disponibile dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle 18.00.

In caso di necessità fuori orario o durante i giorni festivi, il servizio di reperibilità è accessibile su richiesta contattando il numero dedicato. 

Mail. assistenza@sanaco.it
Tel. (+39) 366 6540 933
Fax. 045 7157387

Installazione, manutenzione e assistenza tecnica

Nella gamma di servizi presenti, Sanaco S.r.l. è in grado di fornire attività di installazione e di manutenzione di macchinari dedicati: nel primo caso, l’assistenza concerne la prima messa in funzione delle nuove apparecchiature, mentre, nel secondo caso, comprende sia la riparazione post-vendita, che tutte quelle mansioni indispensabili al mantenimento della funzionalità e dell’efficenza delle strumentazioni.

Nel dettaglio, i dispositivi trattati possono essere suddivisi in due macro-categorie:

Linea Life Science

  • Cappe microbiologiche, chimiche e a ricircolo
  • Incubatori CO₂ e O₂
  • Stufe e muffole
  • Shaker termostatati
  • Centrifughe
  • Criostati
  • Microtomi
  • Stampanti per vetrini e blocchetti
  • Coloratori
  • Inclusori
  • Autoclavi
  • Sistemi di monitoraggio

Linea del Freddo Biomedicale

  • Frigoriferi da laboratorio
  • Congelatori
  • Ultra-congelatori
  • Camere climatiche
  • Liofilizzatori

Installazione

La procedura di installazione di un dispositivo ha inizio con la verifica dell’integrità e dell’operatività della macchina, con eventuale montaggio di accessori relativi alla fornitura e potenziali prove di sicurezza elettrica effettuate con strumentazione certificata.

Infine, il processo si conclude con la compilazione e l’invio al cliente dell’apposito Verbale d’intervento Tecnico.

Assistenza, manutenzione e riparazione

Dopo aver ricevuto la richiesta d’assistenza da parte del cliente, comprensiva di specifica della tipologia di macchinario, dati inerenti e problematiche su cui intervenire; il tecnico Sanaco esegue un sopralluogo per diagnosticare la classe del guasto.

Nel caso in cui la parte da sostituire fosse già presente in magazzino, l’intervento di riparazione potrà essere eseguito direttamente al momento; in caso contrario, si procederà con la stima del necessario, in modo da far redigere, da parte dell’amministrazione, un preventivo specifico o di massima. Successivamente, si effettua l’ordine delle parti di ricambio utili all’intervento, svolto con l’uscita del tecnico o con la riparazione in laboratorio, grazie alla disponibilità di un’officina attrezzata e di un magazzino ricambi.

Come per le installazioni, la riparazione si conclude compilando e inviando il Verbale d’Intervento Tecnico. In aggiunta a questo, in caso di manutenzione, viene stipulato un contratto a scelta tra queste tre categorie:

  • Contratto A: composto da una o due visite di manutenzione (l’inserimento di altri interventi e parti di ricambio sono da considerarsi extra al contratto);
  • Contratto B: composto da una o due visite di manutenzione e da interventi illimitati (l’inserimento di parti di ricambio sono da considerarsi extra al contratto);
  • Contratto FULL: composto da una o due visite di manutenzione, interventi illimitati e parti di ricambio incluse.

Il contratto viene stabilito in accordo col cliente, decidendo il numero di visite di manutenzione da inserire, la periodicità delle uscite del tecnico e, inoltre, eseguendo un sopralluogo con scopo di presa visione delle tipologie e delle quantità di apparecchiature presenti.

A ogni visita di manutenzione, vengono poi compilate le adeguate procedure manutentive in conformità all’apparecchio trattato.

Assistenza tecnica programmata: manutenzione

Una volta concordato contrattualmente il piano di manutenzione programmata (PMP), questo viene inserito nel sistema di amministrazione e, sulla base della pianificazione stabilita, i Tecnici inseriscono le uscite nell’agenda Outlook. In conclusione, avviene lo svolgimento delle procedure tecniche descritte precedentemente.

Assistenza tecnica su chiamata: riparazione

Il servizio di assistenza su chiamata viene attivato tramite l’accettazione della richiesta da parte del cliente e il successivo inserimento nel sistema gestionale.

La richiesta viene poi recapitata al Responsabile Tecnico che si occuperà di programmare l’assistenza in base alle qualifiche necessarie, alle tempistiche determinate e alla propria disponibilità. A supporto del servizio di assistenza tecnica, manuali d’uso e fascicoli tecnici dei macchinari sono messi a disposizione da parte del Tecnico. Al compimento dell’operato, la procedura si conclude con l’aggiornamento del VIT e con la consegna cartacea al cliente.

Nel contesto dell’assistenza tecnica, alcuni servizi richiedono l’effettuazione di misure, monitoraggi e controlli specifici; a questo scopo, sono predisposti  dei rapporti per le procedure di manutenzione e per i protocolli di misura.

Per l’esecuzione dei controlli, dei monitoraggi o delle misurazioni, vengono adottati strumenti soggetti a taratura: una copia della procedura di manutenzione o del protocollo di misura viene rilasciata al cliente, con l’aggiunta, per quest’ultimo, di una copia dei certificati di taratura dei macchinari utilizzati.

Successivamente, il VIT viene fornito al Service all’Amministratore per provvedere alla registrazione dell’attività nel sistema gestionale. Segue, infine, l’emissione della fattura formulata seguendo gli accordi commerciali stipulati con il cliente.

Cartella di Commessa

Per ogni attività compiuta da Sanaco S.r.l., viene destinata al cliente una Cartella di Commessa comprensiva di:

  • Richiesta del cliente, ordine e contratto;
  • Apertura di chiamata;
  • Verbale d’Intervento Tecnico (Mod.4.19), con allegata la spettante check list delle operazioni svolte.

In particolare, il Verbale di Intervento Tecnico (VIT), compilato in formato elettronico, viene costantemente aggiornato in progressione numerata e consegnato al cliente in forma cartacea.

Rintracciabilità

Ogni intervento di assistenza viene identificato con un numero riportato nel VIT, di conseguenza, tutte le attività, dalla richiesta alla fatturazione, risultano identificabili e rintracciabili. Anche tutte le apparecchiature coinvolte vengono classificate con un numero di matricola riportato nel database gestionale dell’assistenza tecnica.